Ego. Gli inganni del capitalismo - download pdf or read online

By Frank Schirrmacher

ISBN-10: 8875785090

ISBN-13: 9788875785093

Dopo aver analizzato gli aspetti più scottanti della nostra complessa e mutevole società (dall’innalzamento dell’età media alla pericolosa e acritica bulimia di notizie favorita da net) questa volta Schirrmacher punta dritto al “cuore del sistema”. L’obiettivo di “Ego” è l. a. deriva sociale del turbocapitalismo del ventunesimo secolo, un imperialismo non solo economico che oggi ha esteso l. a. propria influenza su ogni aspetto della vita, valutando relazioni personali, sentimenti e fiducia alla stregua di merci e affari da cui aspettarsi un tornaconto. In questo sistema, che somiglia più a una mano di poker in cui tutti vogliono vincere che non a una società civile, e dove l’egoismo assurge a regola, a rimetterci è sempre l’uomo, marionetta che come un “Faust digitale” ha venduto los angeles sua anima e ha trovato in cambio un modello economico disumano.[BIO]Frank Schirrmacher (1959-2014) è stato l’anima culturale della “Frankfurter Allgemeine Zeitung”, nonché raffinato intellettuale di zone liberista esperto dell’impatto delle scienze sulla società. In Italia sono stati pubblicati “Il complotto di Matusalemme” (Mondadori, 2006) e “La libertà ritrovata” (Codice edizioni, 2010).

Show description

Read more

Download e-book for iPad: Ritratto di Dante by Nino Borsellino

By Nino Borsellino

«Un breviario di lettura e interpretazione di rara incisività, che abbraccia l’intera opera dantesca, dalla Vita nova ai trattati filosofici e politici, alla Commedia. Un ritratto, rapido e conciso, che non lascia in ombra nessun aspetto del poeta e contemporaneamente del personaggio, illuminando i dati fondamentali e tracciando al pace stesso un disegno critico. Il lettore è sollecitato a farsi spettatore del triplice teatro dell’aldilà, tra inferno, purgatorio e paradiso». “La Repubblica”

Show description

Read more

Read e-book online La scuola, le api e le formiche. Come salvare l’educazione PDF

By Walter Tocci

«In natura ci sono due comunità operose: le formiche che curano los angeles vita in comune e le api che scrutano nuovi paesaggi. Ecco una sorta di manuale in line with i riformatori dell’istituzione scolastica: formicai accoglienti according to le domande dei giovani, in line with i migranti, consistent with gli adulti che tornano a studiare. E favi sapienti, alimentati dalla curiosità in step with il nuovo mondo e dalla creatività della didattica. Sono questi i mondi vitali che salvano l’educazione dalle ossessioni normative. Così sono maturate le buone opere e i giorni migliori della scuola italiana. in keeping with editto è venuto ben poco».

La «Buona scuola» è una riforma mancata, ma una riforma mancata non è affatto innocua. Essa delude in step with los angeles scarsità di proposte davvero leading edge e va advert alimentare l. a. sfiducia according to gli insuccessi di tutte le leggi approvate nell’ultimo ventennio. Ha il difetto di complicare l. a. vita delle scuole senza risolverne i problemi strutturali: l. a. diseguaglianza nell’accesso e nell’esito dell’istruzione, soprattutto nel Mezzogiorno; l. a. struttura dei cicli vecchia e ridondante, che costringe i giovani a rimanere a scuola un anno in più, perdendo nelle superiori i buoni risultati raggiunti dalle elementari; los angeles regressione degli apprendimenti negli adulti che colloca l’Italia agli ultimi posti, altro che «superpotenza» culturale. Ci si poteva attendere una risposta coraggiosa a tali questioni da una classe politica giovane che ha mostrato una volontà di cambiamento. Invece, si è scelto di procedere lungo l. a. strada già tracciata dai governi precedenti. All’enfasi comunicativa sulle riforme epocali sono seguite sempre alluvioni normative che hanno ostacolato le migliori esperienze didattiche. Nei venti anni di tentativi si sono sedimentati luoghi comuni e vincoli ideologici che hanno frenato fino a oggi una vera azione riformatrice. Se ne discute in queste pagine suggerendo una through d’uscita difficile e ancora incerta, ma alla ricerca di un diverso discorso di riforma, che coinvolga le energie e le intelligenze migliori di cui il nostro sistema dell’istruzione dispone. una spinta creativa che ha sempre portato frutti, mentre l. a. decisione tranciante dall’alto ha finora portato ben poco. l. a. domanda di fondo è come mettere in grado il sistema educativo di assolvere nell’Italia di oggi ai compiti repubblicani: rimuovere le diseguaglianze, rielaborare l. a. didattica di fronte alle sfide del nuovo mondo, accordare il pace della scuola e il pace della vita, ripensare los angeles scuola come istituzione.

Show description

Read more